Tag Archives: oziorrinco

Nematodi: schema applicativo per Oziorrinco

I nematodi più adatti alla parassitizzazione delle larve di oziorrinco appartengono al genere Heterorhabditis, anche se risultati soddisfacenti sono raggiunti anche da formulati a base di Steinernema feltiae e, in minor misura, S. carpocapsae. Formulati a base di H. bacteriophora sono commercializzati in Italia in confezioni contenenti 50 milioni di larve infettive. Gli interventi migliori sono quelli contro le giovani larve, più sensibili ed all’inizio della loro azione fitofaga. Tratto dalla dispensa “13.3 NEMATODI ENTOMOPATOGENI (Steinernema, Heterorhabditis) Giovanna Curto – Servizio Fitosanitario Regione Emilia-Romagna

Oziorrinco dell’olivo

L’Otiorrhynchus cribricollis è l’Oziorrinco più comune sugli Agrumi e sull’Olivo, anche se questi vengono attaccati anche da specie affini, tra cui Otiorrhynchus armatus. L’adulto (circa 8 mm di lunghezza) è di colore brunastro; le ali posteriori mancano e le elitre sono saldate tra loro. Le larve (circa 7-8 mm di lunghezza) sono apode e bianchicce. I danni si manifestano sulle foglie e sono causati, particolarmente, dagli adulti; questi, di notte, abbandonano i rifugi diurni nel suolo e si spostano sulle piante per andare a rodere Continue reading →

Oziorrinchi e nematodi

L’Oziorrinco è un insetto che a livello di adulto provoca tipiche rosure del bordo fogliare , la larva d’inverno, si sviluppa nel terreno nutrendosi della corteccia delle radici. Nei substrati delle coltivazioni in contenitore la larva trova condizioni ottimali di sviluppo ed in questi ambienti è in grado di causare forti decorticazioni dell’apparato radicale e del colletto della pianta degli agrumi, fino a provocarne il disseccamento. Il controllo delle larve risulta complesso e difficilmente realizzabile con prodotti chimici. Tuttavia in Aprile e Ottobre si verificano Continue reading →

Gli oziorrinchi

Gli oziorrinchi sono coleotteri curculionidi ampiamente diffusi. Le specie in grado di infestare varie piante ornamentali erbacee e arbustive sono Otyorrinchus rugosustriatus, O. sulcatus, O. armadillo. Gli adulti si alimentano durante la notte, mentre di giorno rimangono nascosti nel terreno; per questo loro comportamento spesso ci si accorge della presenza di questi insetti quando l’infestazione, e di conseguenza il danno, è già diffusa. Essi praticano profonde e irregolari erosioni a semicerchio sulle foglie, partendo dal margine. Le larve, invece, si accrescono a spese delle parti Continue reading →

HETERORHABDITIS BACTERIOPHORA

Specie Parassitizzate: Larve di Coleotteri L’Heteabditis bacteriophora è un nematode entomopatogeno utilizzato per la lotta biologico alle larve di oziorrinco, ed altri coleotteri ed insetti terricoli, che essi penetrano attivamente portandoli a morte in 24-72 ore. Questi nematodi si muovono attivamente nel terreno in cerca delle larve ospiti. Il comportamento entomopatogeno è dato dalla simbiosi con un batterio del genere Photorhabdus che viene trasportato all’interno dell’ospite e la cui azione rende il substrato favorevole allo sviluppo del nematode. Al termine dell’infezione migliaia di nuove larve Continue reading →